Version
Download1805
Stock
Total Files4
Size1.65 MB
Create Date15 luglio 2021
Last Updated15 luglio 2021

TRILOGIA D’AUTUNNO 2021: DEDICATA A DANTELA DANZA, LA MUSICA, LA PAROLA
Lunedì 19 luglio, alle 9, si aprono le prevendite per MetànoiaFaust rapsodia e Paradiso XXXIII

Ritorna la Trilogia d’Autunno di Ravenna Festival, un viaggio che non può che compiersi nel segno di Dante: per coronare la dedica d’amore al Poeta, la XXXII edizione del Festival include infatti il debutto di tre nuovi lavori che – attraverso i linguaggi della danza, della musica e della poesia – esplorano luci e ombre dell’animo umano. Apre letteralmente le danze Sergei Polunin, stella del balletto che affronta la sfida di una coreografia tripartita tra Inferno, Purgatorio e Paradiso con Metànoia (1-5 settembre). Il Teatro Alighieri accoglierà anche i successivi appuntamenti: Faust rapsodia (1-3 ottobre) è una nuova e visionaria produzione che unisce testi di Goethe e musiche di Robert Schumann nell’adattamento drammaturgico e musicale di Luca Micheletti e Antonio Greco; ad Elio Germano saranno invece affidati i luminosissimi endecasillabi danteschi per Paradiso XXXIII (11-13 ottobre), un lavoro concepito con il compositore Teho Teardo e la regia di Simone Ferrari e Lulu Helbaek, nel tentativo di comunicare l’ineffabile. Da lunedì 19 luglio si aprono le prevendite per gli eventi della Trilogia su tutti i canali.

Gesto, suono, logos: attraverso tre “lingue” artistiche è la triplice natura dell’uomo – divina, umana e diabolica – a tracciare il percorso di questa Trilogia. La natura poliedrica e contraddittoria dell’uomo sembra riassumersi nell’enigmatica personalità di Polunin, osannato bad boy della danza internazionale, così come nel mito intramontabile di Faust, tormentato filosofo, scienziato e negromante che cede l’anima per placare il desiderio di conoscenza e giovinezza. L’appuntamento all’Alighieri sarà preceduto da un breve momento di spettacolo, di circa 30 minuti e accessibile con il biglietto di Faust rapsodia: nella Basilica di San Francesco, Quanto in femmina foco d’amor è un “mistero per voci e pellegrine”, una meditazione sulle figure femminili della Commedia. La “commedia” dell’uomo, sospeso fra ambizione del divino e perdizione diabolica, forse può trovare risoluzione solo nella poesia, abbagliante, del Paradiso, nell’interpretazione di Elio Germano, uno dei principali protagonisti del nuovo cinema italiano nonché innovatore della scena teatrale.

Info e prevendite 0544 249244 www.ravennafestival.org

I biglietti possono essere acquistati online su ravennafestival.org, telefonicamente (0544 249244) e presso la Biglietteria del Teatro Alighieri (lun-sab 9-13 e 15-19, domenica e festivi 9-13); presso tutte le filiali La Cassa di Ravenna Spa e uffici IAT di Ravenna, Cervia e Milano Marittima.


FileAzione
Sergei Polunin©Nenad Marjanovic 2110bw1  Download  
Sergei Polunin©Nenad Marjanovic 2108bw  Download  
Sergei Polunin© Nenad Marjanovic1  Download  
ElioGermano©FabrizioZaniZANI8026  Download  

Download