dalla Tomba di Dante ai Giardini pubblici, ore 20
Paradiso

Chiamata Pubblica per “La Divina Commedia” di Dante Alighieri

ideazione, direzione artistica e regia Marco Martinelli e Ermanna Montanari
in scena Ermanna Montanari, Marco Martinelli, Luigi Dadina, Alessandro Argnani, Roberto Magnani, Laura Redaelli, Alessandro Renda, Camilla Berardi e i cittadini della Chiamata Pubblica

musiche originali
Luigi Ceccarelli
con la collaborazione di
Vincenzo Core chitarra elettrica
Raffaele Marsicano tromboni
Giacomo Piermatti contrabbasso
Gianni Trovalusci flauti
Andrea Veneri live electronics
e con
Mirella Mastronardi voce

sound design Marco Olivieri
spazio scenico e costumi allievi dell’Accademia di Belle Arti di Brera Milano-Scuola di Scenografia e Costume coordinati da Edoardo Sanchi e Paola Giorgi
disegno luci Fabio Sajiz

produzione Ravenna Festival/Teatro Alighieri
in collaborazione conTeatro delle Albe/Ravenna Teatro
con il contributo straordinario del Comune di Ravenna
commissione di Ravenna Festival


Ermanna Montanari e Marco Martinelli hanno raccolto la sfida di trasformare in teatro la Divina Commedia, prendendo a modelli la sacra rappresentazione medievale e il teatro di massa di Vladimir Majakovskij: la città è un palcoscenico, i cittadini sono chiamati a “farsi luogo”. Dopo i premiati INFERNO e PURGATORIO, firmano PARADISO, ultimo capitolo del Cantiere Dante, vivo vortice di anime “trasumanate”, che cantano il loro immergersi nel Mistero. La Commedia è intessuta di materia sonora, l’ascesa spirituale di quell’uomo smarrito segna al tempo stesso una metamorfosi dell’universo sonoro, dalle grida infernali fino all’armonia delle sfere celesti, dove luce e suono sono un’unica vertigine.

 

Da venerdì 24 giugno a venerdì 8 luglio
(tutti i giorni tranne il lunedì)