Il Trebbo in musica 2.4
La musica di Piero Piccioni
Orchestra 014

La grande musica di Piero Piccioni rivive nell’orchestra del figlio Jason

Francesco Mendolia batteria
Dario Rosciglione basso
Emiliano Pari piano e tastiere
Rocco Zifarelli chitarra
Sandro Deidda sax
Neney Santos percussioni
Alessandra D’Andrea flauto
Svenja Brecklin voce


Nome tra i più grandi di quell’eccezionale stagione della musica tricolore del secondo Novecento che impiegò i più eclettici talenti della composizione a servizio di un cinema che esportava il proprio marchio nel mondo, Piero Piccioni è stato forse il più “jazzistico” tra i giganti della colonna sonora del Belpaese. Nel 1949, a New York, suonò con Charlie Parker e Max Roach, portando poi quella vitale vibrazione nell’irriverente mondo della cosiddetta commedia all’italiana.
Ha lavorato a più di 300 colonne sonore e per i maggiori registi italiani, legando in particolare il suo nome a Francesco Rosi (che ebbe con lui un rapporto quasi di esclusiva) e ad Alberto Sordi, di cui fu grande amico. Un tributo doveroso nel ventennale della sua scomparsa, con l’ensemble guidato dal figlio Jason.