Il Trebbo in musica 2.2

Avvenne a Napoli
Passione per voce e piano

Eduardo De Crescenzo voce e fisarmonica
Julian Oliver Mazzariello pianoforte

Introduce all’ascolto Federico Vacalebre

con il contributo di


Sono gli anni tra fine Ottocento e inizio Novecento, la città è Napoli. Un intreccio fortunato di tessuto culturale e personalità artistiche porta alla nascita di un nuovo repertorio: la canzone in lingua napoletana. Che seppur non direttamente può dirsi figlia dell’opera lirica, per la passionalità melodica che la caratterizza, ma anche per il ruolo chiave dell’interprete, chiamato ogni volta a fare propri i versi del poeta restituendogli nuova vita. Eduardo De Crescenzo ha scelto di dedicarsi a essa in omaggio ai propri maestri: cresciuto tra jazz e canzone d’autore, è sua “la voce” capace di impersonare una Napoli poetica, colta, intrisa di sentimento eppure lontana da ogni folklorismo. A dialogare con la sua fisarmonica il pianoforte di Mazzariello, per ritrovare lo spirito della canzone classica napoletana in tutta la sua insuperata modernità.

Evento in streaming esclusivamente il 2 luglio, ore 21.30 su ravennafestival.live

Magazine Il Trebbo 2.2