Teatro delle Albe
Rumore di Acque – Il decennale

di Marco Martinelli
ideazione Marco Martinelli, Ermanna Montanari
con Alessandro Renda e i Fratelli Mancuso

coproduzione Ravenna Festival, Ravenna Teatro / Teatro delle Albe


Solo, sperduto su un’isola vulcanica in mezzo al Mediterraneo, c’è un generale. È stato mandato lì per cercare di tenere i conti, per ridurre a fredda, razionale statistica l’ecatombe irrazionale di migliaia di corpi, annegati in mare nel tentativo di raggiungere l’Europa. Ma i conti non tornano mai e i morti reclamano che si renda loro memoria.
Sì, è una fiaba nera quella firmata da Marco Martinelli nell’ormai lontano 2010, e che allora debuttò proprio a Ravenna Festival. Ma come vuole l’adagio, de te fabula narratur, in questo straordinario monologo, uno dei più avvincenti scritti dal drammaturgo ravennate, si parla di noi, di tutti noi. E ancora, dopo dieci anni, non possiamo dirci innocenti davanti a quei morti che, a ogni stagione, ci giungono alle orecchie come sfilze di numeri insignificanti.