Omaggio ad Astor Piazzolla (1921-1992) nel 100° dalla nascita
Quinteto Astor Piazzolla

Pablo Mainetti bandoneón
Serdar Geldymuradov violino
Armando De La Vega chitarra
Daniel Falasca contrabbasso
Nicolás Guerschberg pianoforte

Orchestra Filarmonica Salernitana “Giuseppe Verdi”
direttore Andrés Juncos

in collaborazione con la Fundación Astor Piazzolla – Buenos Aires


Il quintetto rimase sempre la formazione preferita da Astor Piazzolla. Nel 1960 formò il suo primo ensemble, per nulla intimorito dalle ridotte dimensioni dell’organico. I cinque strumenti solisti riuscivano invece a interpretare più agilmente l’elettrica vitalità di Buenos Aires, con una varietà melodica e armonica sconosciuta alle imponenti macchine orchestrali. Violino, chitarra, contrabbasso, pianoforte e lo struggente bandoneón, la voce principe del tango, sono gli strumenti scelti dalla Fondazione Astor Piazzolla per il “Quinteto” che da oltre vent’anni porta nel mondo il nome del compositore argentino, suonandone gli arrangiamenti autografi e riscoprendo brani tratti dal suo sterminato catalogo. Un laboratorio permanente che proietta nel futuro un’eredità musicale che sembrava irripetibile.

Locandina