La notte irlandese

Martin Hayes Trio
Martin Hayes violino
Conal O’ Kane chitarra
Brian Donnellan bouzouki e concertina

Tola Custy, Tom Stearn & Birkin Tree
Tola Custy violino
Tom Stearn voce, chitarra, banjo

Laura Torterolo voce, chitarra
Fabio Rinaudo uilleann pipes, whistles
Michel Balatti flauto traverso irlandese
Luca Rapazzini violino
Claudio De Angeli chitarra, bouzouki


Martin Hayes non è solo un grande violinista, ma un po’ anche la coscienza critica dell’Irish folk revival degli ultimi quarant’anni. Uomo quieto e figlio d’arte, ha saputo traghettare l’idioma musicale della contea di Clare in un’America irreversibilmente urbanizzata. Consapevole di cosa significhi maneggiare musiche nate nel ventre popolare di un mondo remoto, Hayes ha frequentato il rock quanto bastava per trarne umori contemporanei, per poi sviscerare la duttilità del folk celtico alla luce di conquiste compositive che vanno dal minimalismo di Steve Reich alla “Third Stream” del jazz. Finendo per prediligere la profondità allo sfoggio virtuosistico. Con lui sul palco i Birkin Tree, autorevoli esponenti italiani dell’Irish folk che proprio quest’anno celebrano il quarantennale dell’attività.

Evento in streaming dal 26 giugno, ore 21.30 su ravennafestival.live