© Zani-Casadio

Musica e Cinema
Inferno 2021
un film di Francesco Bertolini, Adolfo Padovan e Giuseppe de Liguoro (1911)

musica e sound design Edison Studio
elaborazioni visive Salvatore Insana
con Mauro Cardi, Luigi Ceccarelli
Fabio Cifariello Ciardi, Alessandro Cipriani live electronics

versione restaurata dalla Cineteca di Bologna


Orde di demoni-pipistrello armati di forche appuntite, schiere di candide anime del Paradiso che galleggiano nel cielo, Paolo e Francesca che planano volando dall’alto per poi restare sospesi a mezz’aria, Bertrand de Born che mostra la sua testa mozzata, eppoi un gigantesco Lucifero che divora cadaveri. I pionieristici registi che nel 1911 mettono su pellicola il viaggio di Dante e Virgilio realizzando il primo autentico lungometraggio della storia del cinema italiano, non risparmiano certo sugli effetti speciali. Ispirato alle celebri incisioni del Dorè, è un kolossal senza precedenti: 3 anni di riprese, 150 tra attori e comparse, 100 scene e incassi straordinari, in Europa e negli Stati Uniti. Solo l’esperienza, l’estro tecnologico e il live electronics di Edison Studio potevano restituire al film più visionario del muto italiano la colonna sonora “ideale”.

Locandina
Programma di sala
Evento in streaming dal 20 luglio, ore 21.30 su ravennafestival.live