Nelle vene dell’America
Omaggio a Leonard Bernstein a 100 anni dalla nascita

Orchestra Giovanile Luigi Cherubini
direttore
Dennis Russell Davies

pianoforte Emanuele Arciuli

Leonard Bernstein
Sinfonia n. 2 “The Age of Anxiety”

Philip Glass
Sinfonia n. 11 (prima nazionale)


Approdo per tournée, compositori esuli e laboratorio delle nuove temperie artistiche: l’America è stata l’ultima frontiera nello sconfinato panorama sinfonico occidentale. E il Novecento inaugurato con Charles Ives ha conosciuto in Leonard Bernstein uno dei divulgatori più instancabili ed eclettici. Delle sue tre sinfonie, la Seconda, che porta il titolo dell’opera di Wystan Hugh Auden, è una diagnosi per pianoforte e orchestra del malessere umano e della vana ricerca di sollievo. Philip Glass, invece, ha appena raggiunto l’undicesima sinfonia, che ha debuttato alla Carnegie Hall il 31 gennaio 2017 per i suoi 80 anni. La fa conoscere in prima nazionale Dennis Russell Davies, che con Glass – uno dei padri della musica come processo graduale, associato al minimalismo post cageiano – ha un fecondo sodalizio artistico.