Teleion
Frammenti di musica greca antica

Camilla Lopez voce e percussioni
Matteo Ramon Arevalos pianoforte, pianoforte preparato e percussioni
macchine del suono: shruti box elettronico e tanpura elettronica

traduzione traslitterazione dei testi antichi a cura di Dimitris Soukoulis

Oreste
testo di Euripide (408 a.C.)
per voce, pianoforte preparato

Primo Inno Delfico ad Apollo (138 a.C.)
per voce, pianoforte e percussioni

Inno a Nemesi
Mesomede di Creta (I secolo d.C.)
per voce, pianoforte preparato e percussioni

Invocazione alla Musa
Invocazione a Calliope e Apollo
Mesomede di Creta
per voce, pianoforte e shruti box elettronico

Anonimo Bellerman (III secolo d.C.)
per pianoforte

Papiro di Vienna G29 825
(III secolo a.C.)
per voce, pianoforte e percussioni

Papiro Zenon 59533 (III secolo a.C.) Papiro Hiben 231 (III secolo a.C.)
per voce, pianoforte preparato e percussioni

Epitaffio di Sicilo (200 d.C.)
per voce e pianoforte preparato

Papiro di Berlino 6870 (230 a.C.)
per voce e percussioni

Inno al Sole
Mesomede di Creta
per voce, pianoforte preparato, percussioni e tanpura elettronica


Metti insieme un’attrice da sempre innamorata della musica e un pianista di formazione accademica ma incallito appassionato di arte e teatro, aggiungi poi il gusto per le sfide impossibili: ecco che prende forma questa singolare incursione nella musica greca antica. Sono solo frammenti, apparizioni sonore che ci arrivano da un tempo lontanissimo (dalla fine del V sec. a.C alle soglie del III d.C.), quasi un nucleo musicale, e culturale, originario a cui Lopez e Arevalos attingono per dare nuova linfa alla contemporaneità. Attraverso scelte timbriche spericolate e inedite vibrazioni, ma nel rigoroso rispetto del testo greco, inseguono sonorità dal “sapore” antico, concedendosi una libertà che fa tesoro delle più recenti acquisizioni etnomusicologiche, ampliando lo sguardo a tutto il Mediterraneo fino a Oriente.