Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI
direttore Juraj Valčuha
pianoforte David Fray

Robert Schumann
Concerto per pianoforte e orchestra in la minore op. 54

Richard Strauss
“Eine Alpensinfonie”, poema sinfonico op. 64


“Quanto al concerto, ti ho già detto che si tratta di un qualcosa a metà tra sinfonia, concerto e grande sonata”: così, nel 1839, Robert Schumann scrive alla moglie Clara Wieck a proposito del Concerto in la minore. Una pagina densa (la porterà a termine anni dopo, nel 1845) in cui fondere tutte le ansie espressive e formali che lo assillavano, superando gli schemi tradizionali, fin dall’imperioso e celebre attacco del primo movimento, strappo dell’orchestra e cascata di accordi al pianoforte qui affidati alla trasparenza e allo spessore interpretativo del francese David Fray. E dell’Orchestra Rai che, sotto la bacchetta del maestro slovacco che l’ha guidata per anni, dà voce alla vitalità “naturale” e pagana, e all’estremo romanticismo, che anima le mastodontiche architetture sonore del poema sinfonico di Strauss.


Biglietteria serale al Pala de André dalle ore 19: tel. 331 1795599

Programma di sala