Il Giardino Armonico
direttore Giovanni Antonini
fortepiano Katia e Marielle Labèque

Franz Joseph Haydn
Ouverture da L’isola disabitata Hob 28/9

Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto in fa maggiore KV 242 per due pianoforti e orchestra
(trascrizione di W.A. Mozart del concerto per tre pianoforti)
Concerto in mi bemolle maggiore KV 365 per due pianoforti e orchestra

Franz Joseph Haydn
Sinfonia n. 45 in fa diesis minore “Abschiedssymphonie” (Sinfonia degli addii), Hob:I:45


Vite dedicate all’arte, vite che si fanno arte: quelle di Katia e Marielle – raccontate in The Labèque Way, il documentario di Félix Cábez che prende le mosse da una lettera indirizzata loro da Alessandro Baricco. Cresciute a Parigi, figlie della pianista Ada Cecchi, suonano in duo fin dalla più tenera età e se la celebrità è arrivata sull’onda dell’interpretazione su due pianoforti della Rapsodia in blue di Gershwin, il loro repertorio si è ben presto ampliato a dismisura: da Bach a Philip Glass che ha dedicato loro un concerto. Con il Giardino Armonico sondano ora le vette espressive mozartiane: il Concerto KV 242, composto nel 1776 per la famiglia Lodron di Salisburgo, nobili parvenu con la passione per la musica, e il KV 365, concepito per le mani virtuose dell’autore e dell’amata sorella Nannerl, con cui Wolfgang lo eseguì a Vienna nel 1781.