Passaggio in India

Shobana Jeyasingh Dance
Material Men redux

ideazione, coreografia e regia Shobana Jeyasingh
musiche Elena Kats-Chernin
eseguite dal vivo da The Smith Quartet
violini Ian Humphries, Rick Koster
viola Nic Pendlebury
violoncello Deirdre Cooper

scene, costumi e video designer Simon Daw
lighting designer Floriaan Ganzevoort
sound design Leafcutter John
interpreti Shailesh Bahoran, Sooraj Subramaniam

produzione Shobana Jeyasingh Dance
Material Men originariamente commissionato nel 2015
dal Southbank Centre, Londra
prima nazionale


L’arte bipolare di Sororaj Subramaniam e Shailesh Bahoran – l’uno solista virtuoso di Bharatanatyam, l’altro stupefacente danzatore di hip hop – si mette alla prova nei Material Men coordinati da Shobana Jeyasingh. Di origine indiana ma attiva a Londra, Shobana ha esplorato fin dagli esordi le sue doppie radici, creando sinergie visionarie fra la tradizione della danza indiana e la contemporaneità metropolitana. Material Men è un nuovo tassello del suo percorso, creato nel 2015 in sintonia tematica con i danzatori, e ora ampliato a serata intera su musiche di Elena Kats-Chernin. Duetto acceso dal virtuosismo, dove emerge in controluce il battito forte di un messaggio sullo sfruttamento degli indiani al tempo del colonialismo. Ovvero, quando la (bella) danza è (anche) un atto politico.