Bach il grande, Gabrielli il primo
due universi paralleli

violoncello Mauro Valli

Domenico Gabrielli Ricercare II in la minore
Johann Sebastian Bach Suite V in do minore per violoncello in scordatura BWV 1011
Domenico Gabrielli Ricercare V in do maggiore
Johann Sebastian Bach Suite III in do maggiore BWV 1009


Le Suite di Bach (1720-1723) sembrerebbero non aver nulla in comune con i Ricercari di “Minghein dal viulunzel”, composti a Bologna negli anni ’80 del Seicento. Eppure Mauro Valli, e non solo lui, è convinto che alcune connessioni siano plausibili. I Ricercari del Gabrielli sono le prime composizioni per violoncello solo che ci siano pervenute: sembrano linee di basso ancora prive di una propria cantabilità, ma il tentativo di esplorare l’espressività dello strumento è evidente. Allora, forse, non è azzardato provare a lavorare sull’ornamentazione non scritta, ma propria della prassi esecutiva dell’epoca, come è normale per le pagine bachiane. E trovando un compromesso tra l’accordatura bolognese e quella tedesca, non così forzato se per la Suite V è prescritta una “scordatura” assai vicina all’accordatura impiegata proprio a Bologna nel tardo Seicento.