Hamburg Ballett John Neumeier

Beethoven Fragments (2018)
estratto da Beethoven Project – balletto di John Neumeier
musiche Ludwig van Beethoven
coreografia, ideazione luci e costumi John Neumeier
scene Heinrich Tröger

Michal Bialk piano
Sebastiano Severi violoncello
Adele Viglietti violino

At Midnight (2013)
musica Gustav Mahler, Rückert-Lieder
coreografia, costumi e scene John Neumeier

Benjamin Appl baritono
James Baillieu piano

Birthday Dances (1990)
musica Leonard Bernstein, Divertimento for Orchestra
coreografia John Neumeier

In esclusiva per l’Italia


Continuano a fiorire le primavere di John Neumeier, il romanziere della danza, forse l’ultimo grande autore romantico in epoche di coreografi postmoderni e performer. Lo splendido ottantenne è in piena attività, alle prese con nuove produzioni o la creazione di un centro studi per la danza. E naturalmente, intento a curare l’Hamburg Ballet, “creatura” che dirige da oltre 45 anni. In occasione della sua seconda visita a Ravenna Festival, il maestro americano propone un trittico – in prima italiana – che sfoggia le sue doti più preziose: la capacità di passare da danze sinfoniche in risonanza con l’imponente respiro beethoveniano, all’intimità di un balletto che torna a ispirarsi ai mahleriani Lieder di Rückert, passando per l’effervescenza di “danze di compleanno” su musiche di Bernstein.