nell’Europa degli Ordini Mendicanti
Antonio, il santo dei miracoli
oratorio per voci e strumenti

testo di Giampiero Pizzol
musica di Alessandro Spazzoli
voce recitante Luigi Dadina

in collaborazione con
Liceo Artistico e Musicale “Antonio Canova”
e Istituto Musicale “Angelo Masini” di Forlì

prima esecuzione assoluta
produzione Ravenna Festival


Quello che è oggi noto come Sant’Antonio da Padova o da Lisbona, città che gli diede i natali come Fernando Martins il 15 agosto dell’anno 1195, era chiamato in vita Antonio da Forlì. Fu infatti nella città romagnola che ebbe inizio la sua intensa attività di predicatore e di francescano dopo il suo ingresso nell’ordine nel settembre del 1220 e la scelta del nome Antonio in ossequio al santo abate. L’incontro con Francesco incise profondamente sulla sua breve vita.
Si spense a soli 36 anni a Padova il 13 giugno del 1231, ma segnò la sua epoca con tale dovizia di miracoli che fu canonizzato appena un anno dopo la morte. La sua storia sarà narrata in musica nella basilica di San Mercuriale, sotto lo stesso campanile che dal 1180 veglia sulla città di Forlì che oggi lo omaggia con le sue migliori energie creative giovanili.