Alle porte dei sogni

conversazione di Maurizio Bettini
con la partecipazione di Elena Bucci


Messaggio divino, metafora dell’oscurantismo, simbolo della vanità della vita, svelamento di traumi infantili, utopia: tanti sono i significati che si sono assegnati al sogno. Il tema centrale di Ravenna Festival sarà protagonista di un incontro speciale tra Maurizio Bettini, classicista dell’Università di Siena e autore del fortunato Viaggio nella terra dei sogni (Il Mulino, 2017) ed Elena Bucci, attrice Premio Duse nel 2016. Due ospiti d’eccezione che intrecciano i loro saperi, mescolando saggistica e recitazione, riflessioni ed emozioni, in un viaggio dentro quella misteriosa porzione notturna della nostra psiche. In fondo, che cos’è il teatro se non l’arte del sogno per eccellenza? Fugace, irripetibile, potente, il teatro è il sogno che facciamo da svegli: ci rimesta dentro senza chiedere il permesso.